Che cos’è:

L’ Ecocolordoppler dei tronchi sovraortici TSA  permette di visualizzare la morfologia dei vasi che hanno la funzione di portare sangue al cervello e misurare in tempo reale la velocità e la direzione del flusso sanguigno.

A cosa serve:

Permette di  individuare ostruzioni, restringimenti, o anomalie delle pareti del vaso. L’alterazione sul flusso di sangue di questi vasi può favorire l’insorgenza di ischemie permanenti, ovvero ICTUS o di un attacco ischemico transitorio (TIA).
L’esecuzione dell’ecocolordoppler dei tronchi sovraortici (TSA) non ha alcuna controindicazione.

Quando fare un esame eco-doppler dei vasi del collo?

Un primo esame eco-doppler dei vasi del collo anche se si è in piena forma e senza fattori di rischio cardiovascolari andrebbe fatto a 40 anni circa. Se abbiamo uno o più fattori di rischio (per valori elevati di colesterolo e/o di trigliceridi; ipertensione arteriosa; diabete; obesità; fumo di sigaretta; malattie cardiovascolari già note) tale esame andrebbe anticipato a 35 anni.